Cos’è il FAG

logo-fag

Il FAG® (Fatty Acid Group) è un composto brevettato ad elevata attività senza Cortisone.

Gli ACIDI GRASSI (Fatty Acids) rappresentano il materiale biologico per il fisiologico controllo dell’attività delle cellule in risposta a fenomeni irritativi.

Lo studio approfondito della modulazione biologica delle cellule infiammatorie B.M.C.I. (Biological Modulation of Inflammatory Cells) ha portato alla realizzazione di un composto brevettato di ACIDI GRASSI denominato FAG® (Fatty Acids Group) in grado di Bio-modulare il processo infiammatorio senza effetti collaterali lasciando che lo stesso svolga le sue funzioni di difesa e ripristino.

Il composto brevettato FAG®(Fatty Acids Group), è un gruppo specifico di ACIDI GRASSI (fino a 10 ), opportunamente miscelati e rapportati, in grado di fornire il giusto “nutrimento” alle cellule coinvolte nel processo infiammatorio per una rapida risoluzione.

COME FUNZIONA IL FAG®

In ogni istante il nostro corpo viene attaccato da agenti patogeni (NOXAE) A ma siamo al sicuro perché le cellule del sistema immunitario, ed in particolare il Mastocita B e il Macrofago C, ci proteggono con il processo infiammatorio. Questa linea di difesa attacca le NOXAE, le elimina, riparando eventuali danni senza che noi ce ne accorgiamo (Fig. 1).

Il mastocita e il macrofago sono molto potenti e si autocontrollano grazie agli ACIDI GRASSI (Fatty Acids Group) di cui sono costituite le loro membrane. Quando le NOXAE sferrano attacchi molto violenti il Mastocita e il Macrofago vanno in riserva di ACIDI GRASSI, reagendo in modo incontrollato e provocando una vera e propria guerra! (Fig. 2).

In mancanza di ACIDI GRASSI le nostre cellule perdono il  “controllo” del processo infiammatorio e possono determinare fenomeni patologici che si manifestano con arrossamento, gonfiore, calore, dolore e riduzione della funzionalità della zona lesa.

Il FAG (Fatty Acids Group) fornisce il necessario “nutrimento” alle cellule del nostro sistema immunitario (Fig. 3) permettendo al Macrofago e al Mastocita di proteggerci e riparare eventuali danni con il fisiologico controllo del processo dell’infiammazione (Fig.4).